Nuove Costruzioni: dal 2018 l’obbligo di installare la presa per le auto elettriche

Un’ importante novità riguarda il 2018, essa rappresenta un’ ulteriore agevolazione alla diffusione delle auto elettriche. Consiste nell’introduzione dell’obbligo per le nuove case di installare la presa domestica di ricarica per i veicoli elettrici. 

Il 31 dicembre 2017 è scaduto il termine entro il quale le amministrazioni locali erano chiamate ad inserire nel proprio regolamento edilizio una norma che vincola gli immobili di nuova costruzione a disporre di presa di ricarica per le auto elettriche. La mancanza della presa domestica per la ricarica dei veicoli elettrici non consentirà il rilascio del titolo abilitativo agli edifici in questione.

L’obbligo di disporre di colonnine di ricarica (così come previsto dall’art. 4 del Dlgs 257/2016) riguarda:

  •  gli edifici non residenziali di nuova costruzione più grandi di 500 metri quadri;
  •  gli edifici residenziali di nuova costruzione con almeno 10 unità abitative;
  •  i fabbricati già esistenti su cui si è intervenuti con ristrutturazione edilizia di primo livello che coinvolga almeno il 50% della superficie lorda e l’impianto termico.

Le infrastrutture di ricarica devono permettere la connessione di una vettura per ogni parcheggio coperto o scoperto o per ciascun box per auto presente nell’immobile. Per quanto riguarda gli edifici residenziali di nuova costruzione con almeno 10 unità abitative, il numero di spazi adibiti a parcheggio e box auto dotati di colonnina non deve essere inferiore al 20% del totale. L’accesso alla colonnina, in genere, avviene tramite tessere magnetiche individuali e quindi è possibile ripartire le spese sulla base degli effettivi consumi. Nel caso, invece, di una colonnina installata nel box di pertinenza di una singola proprietà, anche se in condominio, se l’allacciamento elettrico per lo spazio garage è comune, è possibile installare un contatore e procedere ogni anno alla lettura dei consumi, comunicandoli all’amministratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *